Book
Torna al blog
1091449880448594198
settembre 2, 2020 Parigi

La storia del design della città di Parigi - Piano Haussmann

Parigi non ha sempre avuto l'aspetto grandioso e maestoso che la caratterizza oggi. All'inizio del XIX secolo, la borghesia stava diventando la nuova forza politica del paese. Questa nuova situazione sociale richiedeva alcune esigenze oggettive, come la crescita della popolazione, la pulizia e l'igiene di fronte alle malattie e alle epidemie, e nuove forme di trasporto nelle città, come l'uso delle ferrovie.

Nel 1852, Napoleone III affidò all'ufficiale Haussmann il compito di 'modernizzare' Parigi e di renderla più sicura, più sana, più ospitale e più passabile. Le strade sono state rimosse, le vecchie case e gli edifici sono stati demoliti, e quasi il 60% della città e dei suoi edifici sono stati ristrutturati.

Le caratteristiche principali di questa ristrutturazione della città sono state la costruzione di grandi viali e viali, come gli Champs Elysees, con ampi giardini, che hanno reso famosa la Parigi di oggi, come i Giardini delle Tuileries. Unificò le caratteristiche degli edifici come l'altezza e alcuni elementi delle facciate e creò dei punti di riferimento nella città come l'Arco di Trionfo o il Grande Palazzo dell'Opera.

Un altro vantaggio politico era il fatto che rendeva più difficile qualsiasi tipo di rivolta o di barricata, cosa che con le vecchie stradine strette era semplice, ma che i larghi viali non solo complicavano la situazione, ma facilitavano anche il movimento di truppe, battaglioni e persino di artiglieria attraverso la città, se necessario.

Le imprese private davano vita sociale ai viali quando iniziavano a riempirsi di caffè e negozi ai primi piani dei palazzi. Edifici i cui affitti erano molto elevati e la cui costruzione richiedeva una serie di regole architettoniche come l'altezza, 6 piani, una casa per piano e un massimo di 20 metri, compresi i soppalchi e i tetti.

Tetti che dovevano essere di zinco o di piombo, con una pendenza di 45º e con mansarda.

Con tante linee guida e poco margine da mostrare da parte degli architetti, si è creato uno stile, data la somiglianza di tutti gli edifici, lo stile Haussmann.

In generale, la casa al secondo piano era riservata alle famiglie più ricche, soprattutto fino all'apparizione dell'ascensore nel 1870 e i soffitti della casa erano più alti del resto dei piani, così come le finestre più ornate con i balconi che corrono lungo tutta la facciata.

Il balcone del 5° piano era più semplice, poiché il suo scopo era quello di dare equilibrio alla facciata e di renderla uniforme. L'ultimo piano, il 6°, era riservato al servizio, era diviso in tante piccole stanze e un bagno comune e l'accesso era una scala di servizio che portava alle cucine degli appartamenti del palazzo.

Paris je t'aime

A partire dal 109 €
Louvre paris skip the line private tour
(0 reviews)
8 hs City Tours

Tour privato di un giorno intero di Parigi - Biglietti 'Salta la fila' per il Louvre e pranzo francese

A partire dal 13 €
Eiffel tower private paris city tour
(0 reviews)
2,5 hs City Tours

Tour privato per principianti, il momento clou e da non perdere a Parigi!

A partire dal 169 €
Reims full day private tour cathedral france
(0 reviews)
10 hs City Tours

Escursione privata di un giorno da Parigi - Vigneti di Reims - Tour dello Champagne + Pranzo francese

A partire dal 71 €
Eiffel tower private tour paris
(0 reviews)
4 hs City Tours

Parigi Essentials - Tour privato di mezza giornata, Biglietti salta-fila per la Torre Eiffel

Plan haussman paris
Arc trionph paris